Indagini aziendali Milano

Investigazioni Aziendali Milano: indagini per aziende a 360°

INDAGINI E INVESTIGAZIONI AZIENDALI: da sempre anche nell’ambito professionale possono nascere dei dubbi su collaboratori e soci, in merito a continui periodi di malattia da parte di dipendenti o più semplicemente il timore che il proprio marchio venga utilizzato indebitamente da terzi, procurando un danno economico. In questi casi è necessario rivolgersi ad un investigatore privato per poter tutelare i propri interessi. Il gruppo SAROS è AUTORIZZATO DALLA PREFETTURA . Diffidate da chi non vi mostra l'autorizzazione!

 Lo staff di Investigatori a Milano garantisce la risposta a tutti questi dubbi con servizi professionali e all’avanguardia finalizzati alla raccolta di eventuali prove da poter essere utilizzate in sede giudiziale. La nostra priorità, che ci contraddistingue da oltre trent'anni, è quella di tutelare i Vostri interessi, permettendoVi di proseguire serenamente la vostra vita professionale.

Per tutelare il vostro patrimonio aziendale affidatevi a chi da anni affianca attività commerciali ed imprenditori con INDAGINI AZIENDALI efficaci e probanti in ogni sede e grado di giudizio.

 I nostri servizi per le indagini aziendali:

 

  • ABUSO PERMESSI LEGGE 104
  • INDAGINI FINTA MALATTIA
  • INDAGINI PRE ASSUNZIONE
  • INDAGINI SULL'ASSENTEISMO 
  • INVESTIGAZIONE DOPPIO LAVORO
  • LICENZIAMENTO PER GIUSTA CAUSA
  • LEALTA' DEI SOCI
  • INDAGINI SULLA CONCORRENZA SLEALE
  • SERVIZI PER LA SICUREZZA
  • INDAGINI E INFORMAZIONI COMMERCIALI
  • DUE DILIGENCE INVESTIGATIVA
  • CONTROSPIONAGGIO INDUSTRIALE
  • CONTROSPIONAGGIO INFORMATICO
  • SICUREZZA INFORMATICA
  • ANTISABOTAGGIO
  • MARCHI E PRODOTTI CONTRAFFATTI
  • INFEDELTA' DIPENDENTI
  • INFEDELTA' SOCI E PARTNER
  • CONCORRENZA SLEALE
  • INDAGINI FINTA MALATTIA
  • ASSENTEISMO E DOPPIO LAVORO
  • CONTROSPIONAGGIO INDUSTRIALE
  • DANNEGGIAMENTO E BOICOTTAGGIO
  • TUTELA MARCHI E BREVETTI
  • CONTRAFFAZIONE
  • BONIFICHE INFORMATICHE
  • BONIFICHE TELEFONICHE
  • INDAGINI PATRIMONIALI
  • RINTRACCIO DEBITORI
  • SOLVIBILITA' E BUSINESS INFORMATION

 

In questo ambito il Gruppo SAROS INVESTIGAZIONI collabora con numerosi studi legali, che utilizzano i collaboratori dello staff di Roma e Milano per la raccolta di prove per conto dei loro assistiti, per poter procedere al meglio in sede giudiziale. Le investigazioni per aziende vengono svolte sull'intero territorio nazionale e internazionale da oltre 30 anni, con una conoscenza accurata degli spazi interessati nell'indagine.

 

Anche nell’ambito aziendale vengono effettuate indagini e investigazioni ad ampio raggio, bonifiche ambientali, di apparecchiature telefoniche e bonifiche informatiche finalizzate alla ricerca di attrezzature atte al controllo personale, posizionate abusivamente e illegalmente da terzi. La relazione tecnica redatta dagli investigatori del Gruppo SAROS di Roma e Milano potrà essere utilizzata in ogni sede e grado di giudizio.

>>>>>>>CLICCA QUI

INFEDELTA' DEI DIPENDENTI

La lealtà di un dipendente nei confronti del proprio datore di lavoro è un fattore di fondamentale importanza nell'ambito lavorativo in quanto è in grado di pregiudicare il successo dei servizi offerti dall'azienda stessa: più il collaboratore ricopre un ruolo strategico, più significativi sono i danni che possono venirsi a creare, a causa della vendita di informazioni o dati riservati ad un'altra azienda concorrente nello stesso settore lavorativo.

La fedeltà lavorativa, oltre a rappresentare un principio etico, è dettata anche dalla legge italiana, nello specifico l'art. 2105 del codice civile prevede :" Il prestatore di lavoro non deve trattare affari, per conto proprio o di terzi, in concorrenza con l'imprenditore, né divulgare notizie attinenti all'organizzazione e ai metodi di produzione dell'impresa, o farne uso in modo da poter recare ad essa pregiudizio". La violazione della suddetta legge può portare il datore di lavoro a richiedere il licenziamento per giusta causa del proprio dipendente.

Purtroppo nella società di oggi si stanno riscontrando sempre un maggior numero di casi di direttori di agenzie o amministratori delegati che richiedono l'intervento di un professionista come l'investigatore privato, allo scopo di appurare se un proprio dipendente non sia effettivamente "fedele e corretto" nei confronti dell'azienda con cui collabora. La problematica non è da sottovalutare in quanto basta davvero poco per creare una falla all'interno dell'organico in grado di compromettere la sopravvivenza della società. Un'altra grave minaccia può sopraggiungere da illeciti o sabotaggi messi in atto da soci e partner con cui si è intrapreso un rapporto lavorativo.

La Corte di Cassazione con sentenza 13789/2011 ha legittimato la possibilità per il datore di lavoro (privato o pubblico) di usufruire di un' Agenzia Investigativa Privata per indagare su un proprio collaboratore nel caso in cui vi sia il sospetto o l'ipotesi di un comportamento illecito.

Comprendere se il tradimento è reale e, soprattutto, riuscire a ottenere delle prove incontestabili rappresenta, quindi, il punto cardine per poter procedere con il licenziamento per giusta causa (se si tratta del dipendente) e tutelare sia i vostri interessi e della società che quelli di tutti gli altri lavoratori.

Cosa fare se si sospetta l'infedeltà di un dipendente o di un socio?

Rivolgetevi tempestivamente ad un team di professionisti come il Gruppo Saros Investigazioni, localizzato a Milano e provincia, che ha la possibilità di svolgere attività investigative in tutta Italia. Le unità impiegate saranno in grado di aiutarvi a documentare la scorrettezza del soggetto, rispettando la legge nell'acquisizione delle prove (diffidate da chiunque vi offra software spia da installare sul telefono, estrapolazione dei messaggi whatsapp o chiamate telefoniche con annessi tabulati, tutto ciò non è conforme alla normativa privacy rientrando le stesse attività in gravi fattispecie penali). L'investigatore privato è la soluzione ottimale, in quanto possiede tutte le capacità e le competenze specifiche necessarie per poter ottenere informazioni e prove valide in sede processuale, tutelando la privacy vostra e di tutta l'azienda. Fondamentale è quindi richiedere la consulenza di un'agenzia investigativa professionale riconosciuta e specializzata nel settore come il Gruppo Saros Investigazioni che, grazie alla competenza e all'esperienza del team maturata nel settore da molti anni, sarà in grado di aiutarvi trovando una soluzione efficace e specifica per la vostra problematica.

>>>>>>>CLICCA QUI

FINTA MALATTIA DI UN DIPENDENTE

 Secondo la normativa vigente, tutti i lavoratori hanno diritto ad assentarsi in caso di malattia, infortunio, gravidanza o altro specifico motivo senza correre il rischio di perdere l'occupazione lavorativa (salvo si tratti di un'assenza che superi i limiti consentiti) o di non ricevere la retribuzione per il giorno lavorativo perso. Per poter usufruire di questo diritto il lavoratore deve presentare un certificato rilasciato dal proprio medico curante che attesti lo stato di malattia del soggetto.

 Nella società attuale il tasso di finta malattia è in crescita, molti lavoratori abusano di questo diritto richiedendo dei  giorni di malattia anche quando questa non sussiste, gravando sul patrimonio aziendale e sugli altri dipendenti che dovranno sostenere una mole di lavoro più pesante per coprire l'assenza del collega.

 La difficoltà maggiore che riscontrano le aziende nell'accertare il comportamento dannoso del proprio dipendente nasce dal fatto che non è per niente semplice attestare che il soggetto stia realmente fingendo una malattia, per diversi motivi: il medico che rilascia il certificato deve adempiere all'obbligo del segreto professionale e quindi non può rilasciare dichiarazioni sullo stato di salute del proprio paziente; l'individuo può svolgere delle attività al di fuori dell'orario in cui è prevista la visita fiscale contrastanti con lo stato di malattia specifica per cui ha richiesto il permesso  o essere disponibile nel proprio domicilio durante le fasce di reperibilità obbligatorie della visita, ma osservando un comportamento che potrebbe compromettere la propria guarigione.

 Il datore di lavoro per tutelare i propri interessi e quelli della società può, quindi, provvedere a licenziare per giusta causa un lavoratore per falsa malattia, ma è necessario che vi siano delle prove inconfutabili e legittime che attestino l'atto illecito. Il modo migliore e più sicuro per ottenere queste prove è rivolgersi ad un'agenzia investigativa autorizzata dalla Prefettura con il rilascio della licenza (requisito essenziale per procedere per vie legali) che controlla e monitora gli spostamenti esterni del soggetto documentando con prove di inestimabile importanza, necessarie a dimostrare l'assenteismo ingiustificato. Affinché i dati raccolti siano utilizzabili durate un processo , è indispensabile che l'agenzia a cui ci si rivolge sia autorizzata a svolgere attività investigative e possegga la regolare Licenza rilasciata dalla Prefettura.

 In questo settore il Gruppo Saros Investigazioni effettua indagini da oltre trenta anni, garantendo un lavoro svolto con professionalità grazie alle competenze di tutto il personale altamente qualificato e specializzato e all'utilizzo di dispositivi tecnologici all'avanguardia utili per la raccolta di prove valide in sede processuale.

 Non attendete , contattate il Gruppo Saros Investigazioni per avere un supporto in tutte le fasi dell'indagine con la garanzia di ricevere massima serietà e riservatezza.

>>>>>>>CLICCA QUI

FALSI PERMESSI LEGGE 104

 La "Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate", più comunemente conosciuta come Legge 104, prevede delle agevolazioni per i lavoratori affetti da disabilità grave comprovata o per i familiari stretti (entro il secondo grado di parentela o, se mancanti o impossibilitati da patologie o altro, entro il terzo grado) che assistono una persona con handicap.  Suddetta legge permette quindi di usufruire di permessi giornalieri o orari regolarmente retribuiti dal proprio datore di lavoro (pubblico o privato) destinati all'assistenza del disabile.

Non di rado dipendenti che rientrano in questa Legge ne abusano i diritti, non andando ad accudire il malato ma impiegando il tempo per i propri interessi e divertimenti commettendo un illecito nei confronti dello Stato e dell'azienda per cui lavora. Avere dei lavoratori che sfruttano questa Legge per ottenere giorni di svago all'interno del proprio team lavorativo danneggia gli interessi della società, creando talvolta un clima ostile, motivo per cui il datore di lavoro, al fine di verificare la correttezza dell'utilizzo di tali permessi, è autorizzato ad effettuare indagini mirate dal momento in cui nutre il dubbio che vi sia la possibilità che il proprio collaboratore non stia agendo in buona fede.  

Lo Statuto dei lavoratori vieta il controllo dei dipendenti nel caso in cui si trattasse di verificare il corretto svolgimento delle mansioni, in quanto azione che lede il diritto della libertà e della dignità personale. Tuttavia sono previsti dei casi in cui il datore di lavoro può effettuare delle attività di controllo e monitoraggio, in particolar modo se vi è il sospetto del perpetrarsi di un comportamento illecito con lo scopo di tutelare il patrimonio aziendale.

In questo senso la Corte di Cassazione ha deliberato la piena possibilità da parte della società di rivolgersi a un'Agenzia Investigativa Privata autorizzata dalla Prefettura con regolare licenza (requisito necessario per non cadere nell'illecito) per pedinare il proprio dipendente, raccogliendo dati e prove su eventuali spostamenti del soggetto non attinenti a quelli previsti dalla L. 104. Le prove fornite dall'investigatore sono fondamentali per poter procedere ad un'azione disciplinare nei confronti del soggetto con il seguente licenziamento per giusta causa in quanto si interrompe il rapporto di fiducia tra il datore e il dipendente.

Affidarsi ad una figura professionale autorizzata dalla Prefettura a svolgere questo genere di indagini è quindi fondamentale (attenzione a coloro che si fingono professionisti ma che in realtà non hanno alcuna qualifica, nel nostro ambito purtroppo non sono pochi!). Solo colui che possiede la licenza specifica può indagare nel rispetto della legge e fornire delle prove utilizzabili in ogni sede e grado di giudizio. 

Il Gruppo Saros Investigazioni opera nel settore ormai da molti anni con grande esperienza e professionalità nell'affrontare qualsiasi genere di servizio. Grazie al suo team qualificato garantirà la buona riuscita dell'indagine raccogliendo tutte le prove legittime per procedere legalmente e tutelare la vostra agenzia.

  >>>>>>>CLICCA QUI